Stampa
Visite: 643

DSC 0064Cambio di location per la 40esima Edizione della manifestazione “In sla Rota ad Po”, disputatasi Domenica 17 Settembre e organizzata, come consuetudine, dalla Salcus.

Quest’ anno, invece della tradizionale partenza/arrivo dal centro di Santa Maria Maddalena (Ro), ci si è trasferiti ad Occhiobello (Ro), all’ interno del nuovo Outlet “Delta Po”, inaugurato sei mesi fa.

Come al solito la manifestazione era composta dalle varie minipodistiche, dalla camminata non competitiva e, a differenza degli altri anni, da due gare competitive separate: una per le  donne e gli allievi (1 giro del percorso per complessivi 5 km) e una per gli uomini (2 giri del medesimo percorso, per un totale di 10 km), il tutto sempre con l’ ausilio del micro chip di SDAM.

 

Foto Album Santamaria_18092017...

Mattinata fresca ma soleggiata con il vento che si rinforzava mano a mano che le varie gare si disputavano.

Circa 250 i competitivi maschili e circa 50 presenze nella competitiva da 5 km con il mix donne + allievi.

Nella seconda minipodistica, imperniata in un giro da 1,5 km con fondo misto campestre/asfalto, erano presenti anche Tommaso e Alice Pavani. In questa gara erano racchiuse diverse categorie giovanili, con  Tommaso che dominava la gara, giungendo primo assoluto in solitaria, mentre la sorellina Alice, non abituata ad una distanza così lunga in relazione alla sua categoria, si è ben comportata.

Tommaso arrivando primo in assoluto nelle minipodistiche oltre a vincere il primo posto di categoria si è aggiudicato anche il trofeo memorial Giuseppe Scanavini storico presidente del gruppo Salcus.

Nella competitiva maschile da 10 km, con percorso a predominanza di fondo in asfalto rispetto a quello campestre, per la società erano in gara: Daniele Angelini, Mirco Maretti, Alberto Grechi e Florent Jacques Cauquil.

Daniele Angelini coglieva un brillantissimo 4° posto (1° di cat.), nel tempo di 33’44”,  alle spalle di 4 fortissimi atleti come Pasetto Gianluca, Moro Mohamed, Haul Abderrazak e Massimo Tocchio, giunti nell’ ordine, mettendosi dietro altri atleti come Michele Bedin, Ercoli Marco e Oleksandr Vaskovniuk.

Mirco Maretti coglieva un bell’ 86° posto (17° di cat.) in 42’04”, Alberto Grechi giungeva al 105° posto (16° di cat.) in 43’36” mentre Florent Jacques Cauquil chiudeva al 117° posto (24° di cat.) in 44'19".